Muore a 40 anni e dona fegato, reni, cuore e cornee

LECCE- Si è conclusa questa mattina all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, una donazione multiorgano da parte di un uomo di 40 anni deceduto nel Reparto di Anestesia e Rianimazione per encefalopatia post anossica secondaria ad arresto cardiaco prolungato.
Dopo il rilievo clinico e strumentale di morte encefalica, i genitori hanno dato il consenso alla donazione degli organi.
L’uomo ha donato fegato, reni, cornee e cuore.
Il prelievo – durato 6 ore – ha impegnato gli operatori del Reparto di Anestesia e Rianimazione – diretto dal dottor Giuseppe Pulito – coadiuvati da medici di diverse discipline e infermieri di Sala operatoria e dalla direzione medica del Fazzi diretta dal dottor Carlo Leo.
Coordinatrice del percorso di donazioni organi è la dottoressa Donatella Mastria.

La Direzione strategica della Asl ha ringraziato tutti gli operatori che hanno reso possibile un intervento così complesso esprimendo cordoglio ai familiari del giovane che, in un momento di grande dolore, hanno assunto una decisione di grande umanità e generosità.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*