Rifiuti nei cestini gettacarte, arriva l’ordinanza con le sanzioni

LECCE – Una sanzione di 100 euro per chi abbandona rifiuti domestici o da utenze commerciali nei cestini gettacarte posizionati ai bordi delle strade. Da 300 a 1200 euro, invece, per chi li abbandona sui marciapiedi e in generale nello spazio pubblico, sia nei pressi dei cestini che no.

E’ l’ordinanza pronta e che segnala le sanzioni per quanti si liberano dei sacchetti di rifiuti prodotti in casa o in negozio utilizzando i cestini gettacarte destinati esclusivamente ad accogliere i rifiuti “da passeggio”, di piccole dimensioni, come scontrini, mozziconi di sigarette, fazzoletti, gomme. Un pessimo costume che ignora il dovere del buon cittadino di conferire i rifiuti in maniera differenziata tramite la raccolta porta a porta e i Centri comunali di raccolta e che oltre ai cestini gettacarte va a interessare anche gli altri contenitori posizionati su strada per le raccolte specifiche (pile, farmaci, deiezioni canine, etc.).

L’emanazione dell’ordinanza sarà accompagnata da una specifica comunicazione, con affissione di adesivi sui cestini gettacarte, in modo da avvisare in maniera chiara la cittadinanza. Le violazioni dell’ordinanza saranno documentate, come già avviene, anche grazie all’utilizzo di apparati mobili di rilevazioni video.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*