Regione Puglia, Amati e Menna entrano nel partito di Calenda

BARI – In Consiglio regionale nascerà, fra poche ore, il gruppo di Azione. Ne faranno parte Fabiano Amati e Ruggiero Mennea che provengono dal Pd e Sergio Clemente, passato di recente alla civica Per la Puglia. E ad annunciare il loro ingresso sarà proprio Carlo Calenda, a Bari.

Un passaggio che era nell’aria da un po’, da quando la frattura tra i due consiglieri e il Partito democratico si era fatta sempre più profonda. Il tentativo di far virare il Pd verso la loro linea, anche nel corso della partita nazionale, non è andato a buon fine. In Consiglio regionale, del resto, era sempre più difficile scavare un solco nella maggioranza per ottenere il sostegno dei colleghi e le contestazioni verso l’operatore del governatore si facevano sempre più incalzanti.

In questo contesto si è infilato Calenda che ha iniziato da un po’ di tempo una fitta interlocuzione con Amati e Mennea. Fino alla decisione definitiva. Saranno della partita. E di più, perché Amati dovrebbe anche essere nominato commissario regionale del partito.

La maggioranza regionale, dunque, potrebbe cambiare nuovamente equilibri, visto che oltre al tarantino Massimiliano Stellato già transitato in Italia Viva e quindi dichiaratamente all’opposizione, anche i neo consiglieri di Calenda potrebbero passare al fronte opposto creando qualche problema di numeri al governo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*