Serie C, Virtus Francavilla e Taranto devono cambiare marcia fuori casa

LECCE – In Serie C la Virtus Francavilla ha cancellato la sconfitta di Monopoli e ha battuto il Pescara 3-2 grazie ai gol di Cardoselli (doppietta per lui) e Patierno.

La squadra allenata da Calabro ha confermato il buon ruolino di marcia interno dove ha ottenuto 5 vittorie, due pareggi e solo una sconfitta. È fuori casa che la formazione farancavillese deve invertire la marcia. Lontano dalla Nuovarredo Arena ha raccolto davvero pochissimo, solo due pareggi.

Il prossimo impegno per la Virtus si annuncia proibitivo. Perché la squadra di Calabro farà visita alla capolista Catanzaro che viaggia, dopo l’ultimo turno con sei punti di vantaggio sul Crotone e più nove sul Pescara fermato, come detto dalla Virtus Francavilla.

Per la trasferta sul campo della capolista il tecnico Calabro deve fare a meno di Patierno, squalificato per un turno dal giudice sportivo. Proprio Patierno, mercoledì sera, è stato tra i marcatori che hanno condannato il Pescara alla terza sconfitta stagionale.

Il Taranto, invece, ha cercato di cancellare le due sconfitte consecutive, ma alla fine è arrivato solo un pareggio, allo Iacovone, contro il Crotone. Due a due il risultato finale anche se la squadra di Capuano (squalificato, era in tribuna) ha sfiorato nei sussulti finali del match il gol della vittoria.

Anche il Taranto come la Virtus Francavilla deve migliorare il suo ruolino esterno. E il prossimo appuntamento è in casa del Pescara sconfitto proprio dai salentini allenati da Calabro. Una trasferta che il Taranto non bpuò sbagliare per non peggiorare ancora di più la propria posizione di classifica. I rossoblu sono attualmente quiart’ultimi con 17 punti, in piena zona playout.

Infine il giudice sportivo ha squalificato, tra gli altri, Pancaro, Bussaglia e Simeri del Monopoli, Capomaggio del Cerignola

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*