“La rammendatrice dei sogni” e i racconti della cultura popolare

CUTROFIANO – Con il suo ultimo libro “La rammendatrice dei sogni”, Tina Rizzo De Giovanni, poetessa e scrittrice salentina molto apprezzata, cultrice delle bellezze nascoste del nostro territorio, ha mescolato perfettamente magia, tradizione e cultura popolare.

La storia, ispirata a fatti realmente accaduti a Cutrofiano, è intricata e appassionante e ha per protagonista un’anziana “maca”, una sorta di sciamana custode di una conoscenza magica tramandata di generazione in generazione, che consente di realizzare incantesimi e fatture positive, attraverso pezzi di stoffa colorata. Ed è proprio Cutrofiano, paese d’origine dell’autrice, all’interno delle scuderie di Palazzo Filomarini, che si è tenuta la presentazione del libro.

Presenti il sindaco Luigi Melissano, l’assessora alla cultura Maria Lucia Così e la giornalista Antonietta Fulvio che ha dialogato con l’autrice.

Alessandro Romano, fotografo e regista, ha curato invece le splendide immagini in copertina che suggeriscono il tema del libro e della sua “maca”.

 

Mariafrancesca Errico

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*