Coldiretti chiede lo stato di calamità: grossi danni alle produzioni agricole

SALENTO – In seguito alle forti grandinate che tra agosto e settembre hanno colpito le campagne pugliesi, con grossi danni alle produzioni agricole, Coldiretti chiede lo stato di calamità naturale.

I territori colpiti dalla grandine sono numerosi, tra tutti spicca anche Salice Salentino, le cui aree rurali sono state vittime di ingenti danni.

Una campagna agraria estiva da dimenticare: le violente grandinate abbattutesi sui terreni aridi in estate, hanno provocato importanti danni, infatti, 8 frutti su 10, provenienti da vigneti, oliveti, ortaggi e frutteti, sono andati in fumo.

L’evidente tendenza alla tropicalizzazione del clima ha provocato 3 miliardi di euro di danni in Puglia negli ultimi 10 anni.

Alessandro Baffa

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*