“Accuse infondate”, il Gip di Bari archivia l’inchiesta su Stefanazzi

BARI – Ritenendo infondata la notizia di reato, il gip del Tribunale di Bari, Angela Salerno, ha archiviato il procedimento penale a carico di Claudio Michele
Stefanazzi, ex capo di gabinetto del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ed attuale deputato del Pd, di sua moglie Milena Rizzo e dell’imprenditore barese Vito Ladisa. La Procura di Bari ipotizzava i reati di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e abuso d’ufficio. L’inchiesta, avviata nel 2019 dal pm Savina Toscani e conclusasi
con la richiesta di archiviazione, riguardava un corso di formazione finanziato dalla Regione Puglia fatto presso la Ladisa Srl e gestito dalla società per la quale lavorava la moglie di Stefanazzi. I fatti contestati risalgono agli anni 2016-2018. Erano indagati anche Sebastiano e Domenico Ladisa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*