Notte di “fuoco”, 4 auto in fiamme

SAN PIETRO IN LAMA – CAVALLINO Quattro le auto distrutte nella notte dalle fiamme in due episodi distinti. In entrambi i casi si tratta di dolo. Vigili del Fuoco e Carabinieri in azione a San Pietro in Lama e Cavallino.

Non ci sono dubbi sulla natura dolosa dei due incendi che nella notte hanno completamente distrutto quattro vetture in due episodi distinti. Il primo , il più grave, si è verificato a San Pietro in Lama, in Via Principe di Piemonte. In questo caso il rogo ha interessato una Opel Insignia intestata ad un 24enne del posto. Le fiamme hanno immediatamente avvolto il mezzo, e si sono anche propagate ad altre due vetture parcheggiate nelle vicinanze. Una lancia y, in uso allo stesso giovane e ad una Opel Corsa. Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco che hanno lavorato per domare il rogo. Insieme a loro i militari della locale stazione che hanno avviato le indagini per risalire a quanto accaduto. Sembra, al momento, non esserci alcun dubbio sul dolo. Al vaglio i filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

Il Lavoro dei Vigili del Fuoco e dei militari è proseguito. Poco dopo a Cavallino è stato necessario un altro intervento, sempre per un’auto in fiamme. Questa volta presa di mira una Smart parcheggiata in via De Giorgi. L’auto danneggiata è di proprietà di un 32enne del posto . Anche in questo caso si tratterebbe di dolo, i militari hanno infatti rinvenuto tracce di liquido infiammabile.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*