Addio a “Giovannino” Caccetta, l’inventore della “puccia”

TREPUZZI – E’ morto a 90 anni Giovannio Caccetta, l’inventore della puccia salentina. Nata negli anni 70 grazie alla sua inventiva ed intraprendenza

Giovanni Caccetta, detto Giovannino, nato a Specchia 90 anni fa, sarà per sempre ricordato dalla sua terra e non solo. Il re della Puccia è morto a 90 anni. E’ stato lui che dapprima falegname decise di aprire una pasticceria negli anni 70 (il bar King) proprio qui a Trepuzzi, inizio a vendere quella che poi diventerà il simbolo del nostro street food, la tipica puccia imbottita amata da tutti. Visto il successo, aprì un secondo locale a Lecce e poi molti altri in zone diverse della città e non solo. Uno straordinario esempio  di uomo ed imprenditore per i familiari e per chiunque lo abbia conosciuto. Generoso, fantasioso e soprattutto imprenditore infaticabile, così lo ricorderanno tutti. Oggi la puccia nata dal suo straordinario estro è diventata marchio tipico.

Nata quasi casualmente, Giovannino , ispirandosi a quello che aveva visto fare per anni alle zie con l’eccesso di pasta del pane preparava della palline che cotte nel forno a legna regalavano un panino gonfio e senza mollica, da poter farcire con gli ingredienti più diversi . E che accompagna dalle sue origini alcuni dei momenti più importanti della tradizione.

In queste ore il saluto affettuoso della sua terra che per sempre gli sarà grata per aver goduto della sia inventiva e genialità, che non moriranno mai.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*