Dovranno aspettare ancora gli anziani di Brindisi per riavere la propria struttura a Bozzano

BRINDISI – Dovranno aspettare ancora gli anziani brindisini per riavere la loro bella struttura situata nel rione Bozzano. Nonostante le promesse fatte dagli amministratori locali qualche settimana fa, infatti, il Centro continua a rimanere chiuso, rendendo impossibile il ripristino di momenti di socialità a cui hanno sempre partecipato centinaia di anziani della città.

L’Azienda Sanitaria Locale ha provveduto a restituire una parte dei locali e, in particolare, il grande salone utilizzato come hub vaccinale nella fase più difficile dell’emergenza-covid ma, a quanto pare, sarebbe proprio l’Asl responsabile dei ritardi in quanto nella struttura sarebbero rimaste molte suppellettili e quindi gli spazi non sono stati liberati.

Della vicenda si sta occupando anche la commissione consiliare ai servizi sociali che sta tallonando l’assessorato competente affinché si individuino soluzioni praticabili in grado di portare a soluzione la vicenda.

Purtroppo, però, non è solo un problema di mobili accatastati. A quanto pare, infatti, non funzionerebbe l’impianto di climatizzazione e questo costituirebbe un problema visto che andiamo incontro alla stagione più fredda.

E’ evidente che, a questo punto, occorre un po’ di buona volontà da parte di tutti per consentire agli anziani brindisini di mettere fine ad una lunghissima fase di isolamento. Il Centro di Bozzano, infatti, ha rappresentato per anni l’unico punto di incontro tra anziani, alcuni dei quali non hanno altri modi per stare un po’ in compagnia.

Ecco perché bisogna far presto.

Mimmo Consales

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*