Aule troppo affollate, l’UDU chiede soluzioni effettive

LECCE – Con l’ inizio delle lezioni in Unisalento, gli studenti si sono ritrovati a fronteggiare il problema della sovrappopolazione delle aule. Seduti sui gradini, sul pavimento o fuori dall’aula, alcuni rinunciano a frequentare per assenza di posti. Interviene Udu Lecce che si dice rammaricata nel rilevare come la situazione del sovraffollamento sia identica al periodo prepandemico, due anni entro i quali sarebbe stato possibile individuare una soluzione strutturale, invece il problema è stato semplicemente ritardato.

Una delle ipotesi vagliate è stata quella dell’assegnazione delle aule di vecchie sedi neo ristrutturate disponibili da metà Novembre. UDU Lecce dichiara: “queste non possono considerarsi misure effettive, fino a metà novembre le aule continueranno a essere un problema e, inoltre, queste ‘soluzioni tampone’ non sono sufficienti per sanare una questione che continuerà a presentarsi nuovamente negli anni futuri. Chiediamo misure strutturali che garantiscano permanentemente la possibilità di non dover seguire le lezioni dal pavimento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*