Compostaggio a masseria Ghietta, Surbo e Trepuzzi: “battaglia a oltranza”

LECCE – Non intendono arretrare di un passo i sindaci di Surbo, Ronny Trio, e di Trepuzzi, Giuseppe Taurino, contrari all’ipotesi di un impianto di compostaggio in località Masseria Ghetta. Nel pomeriggio hanno incontrato i propri legali, l’avvocato Adriano Tolomeo per il Comune di Trepuzzi e l’avvocato Francesco Baldassare per quello di Surbo, per concordare i prossimi step della battaglia legale che sono decisi a portare avanti, anche insieme ai Comuni dell’ARO LE1.

Presentato al Ministero della Transizione Ecologica dal Comune di Lecce e dall’Agenzia Regionale dei Rifiuti, nonostante le doleances dei due Comuni confinanti con la zona leccese interessata, il progetto nei giorni scorsi è comparso nella graduatoria provvisoria pubblicata dal Ministero, che si è detto così pronto a garantire 40milioni di euro per realizzarlo.

Trattandosi al momento di graduatoria provvisoria, non si può procedere all’impugnazione della stessa. Ciò che è certo, però è che “la battaglia proseguirà – annunciano i due sindaci – sensibilizzando e mobilitando anche gli imprenditori che in quella zona hanno scommesso e continuano ad investire”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*