“Antimafia tortura”: identificato il presunto autore dell’assalto spray a Calimera

CALIMERA – È stato identificato il presunto autore delle scritte spray contro l’Antimafia apparse sul muro perimetrale della scuola elementare di Calimera nel giorno dedicato al ricordo di Antonio Montinaro, caposcorta del giudice Giovanni Falcone e ucciso, insieme a lui, nella strage di Capaci.

Quel giorno, era l’8 settembre, sui muri della scuola di Via Kennedy furono trovate scritte come “IL CARCERE UCCIDE” – “ANTIMAFIA TORTURA” – “NO AL 41 BIS, LIBERI TUTTI”. Il tutto “siglato” dalla A cerchiata, simbolo identitario della corrente anarchica.

Ebbene le indagini avviate subito dal personale Digos, anche visionando le telecamere presenti in zona, hanno permesso di individuare il presunto autore del gesto vandalico. Si tratta di un componente del gruppo anarchico della provincia di Lecce, per il quale è scattata la denuncia. Una perquisizione in casa sua ha consentito agli investigatori di acquisire altri importanti elementi utili, tra cui periodici di area anarchica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*