Baroni: “Buon pareggio, la squadra ha dato tutto”

LECCE (di Carmen Tommasi) – Lo scontro diretto del Via del Mare tra Lecce e Cremonese si chiude sull’1-1, grazie ad un rigore per parte. Succede tutto nel primo tempo: a Ciofani ha risposto Strefezza. Questa l’analisi di mister Marco Baroni nel post match: “Mi sono comolimentato con i ragazzi, sono giovani ma sono rimasti dentro la gara. È chiaro che la volevamo vincere, buona prestazione, siamo stati compatti. Abbiamo patito, ma abbiamo recuperato. Loro erano aggressivi, ci hanno tolto il gioco nelle catene. Ci è mancata lucidità. Siamo rimasti compatti, i miei non mi sono dispiaciuti. Pareggio buono. Sappiamo soffrire -ha spiegato Baroni- la squadra ha dato tutto. Prestazione che ci aiuta a crescere sicuro”.
ECCO LORENZO – Colombo è sceso in campo titolare dal primo minuto: “Credo molto in Lorenzo, ci voglio lavorare su di lui. Ci darà una mano importante. Non ha trovato una gara face.Oggi ho visto una prestazione della Cremonese di una squadra che sta bene, ti porta ad allungarsi. Sapevo che veniva fuori una partita sporca. Non eravamo fluidi nel toglierci dalle pressioni”.
POCO LUCIDI – Il suo Lecce sicuramente contro la “Cremo” non ha brillato: “Siamo stati poco lucidi e abbiamo avuto poca qualità nella gestione della palla. Se sbagli la rifinitura o il cross, poi non arriva il tiro”.
L’AVVERSARIO – Anche Massimiliano Alvini analizza il pareggio dei suoi con i giallorossi: “Non sono contento del risultato, abbiamo solo sbagliato la partita con la Lazio. Ero certo però perché conosco i miei giocatori davanti ad una squadra che mi piace, avremmo fatto una partita significativa. Forse meritavamo qualcosa in più ma il calcio è questo. Ho tanto rammaricato per il tiro di Castagnetti o per il rigore preso alla fine del primo tempo. Abbiamo fatto arrivare a Banda e Strefezza palle poco pulite. Abbiamo fatto una partita importante. Il campionato è lungo e possiamo fare ancora tanto. Il Lecce è tosto, mi piace. Venire qui al Via del Mare con questo bel pubblico e con una squadra tosta non è facile”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*