Stretta dei N.A.S in locali e b&b: un terzo sono irregolari

SALENTO – È pesante il bilancio stilato dai carabinieri del N.A.S di Lecce sui controlli effettuati in tutta la provincia da metà giugno ad oggi, nell’ambito dell’operazione “Estate tranquilla 2022” condotta in tutta Italia.

Quasi un terzo delle attività turistico-ricettive passate al setaccio è risultato irregolare. Più nel dettaglio, su 119 ispezioni in 41 casi sono emerse anomalie.

Sono state elevate, di conseguenza, 58 sanzioni per un valore complessivo di oltre 48mila euro. Nel corso degli stessi controlli sono stati sottoposti a sequestro 32 chili di alimenti non idonei al consumo. L’attività di una impresa alimentare è stata sospesa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*