Vandali in azione sul treno Lecce-Bari. Domani sciopero nazionale del Trasporto Pubblico Locale

LECCE/BARI – Fine settimana da incubo sulla tratta Lecce-Bari. Ogni sabato, e spesso anche il venerdì, infatti, un gruppo di giovani in partenza da Brindisi con destinazione San Pietro Vernotico, assale il treno regionale 4445, compiendo veri e propri atti di vandalismo: sedili sfasciati, estintori svuotati negli stessi vagoni, vetri dei finestrini disintegrati, porte manomesse, insieme ad insulti e minacce. Atteggiamenti che vanno avanti ormai da molti mesi che mettono in pericolo la sicurezza e l’incolumità dei lavoratori dei mezzi pubblici. Proprio per questo, in considerazione delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi, domani è stato indetto dai sindacati che tutelano i lavoratori di questo settore, uno sciopero nazionale di 8 ore del trasporto pubblico locale. Quello che si chiede è un intervento concreto che coinvolga il Legislatore, le Aziende e le Istituzioni.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*