Virtus Francavilla, un altro piccolo sforzo poi la rosa sarà completa

Antonio Calabro, allenatore della Virtus Francavilla (foto Virtus Francavilla, F. Miglietta)

La Virtus Francavilla è una società che ha le idee chiare ed un presidente, Antonio Magrì, che da anni dimostra di essere capace di fare calcio in una piccola realtà dove non può contare nemmeno su folti numeri di tifosi pronti a fare l’abbonamento e va avanti con le sole forze proprie e degli sponsor che affiancano il progetto sportivo.

Detto questo però c’è da sottolineare l’importante mercato di Fracchiolla e Antonazzo che non stanno risparmiano nulla, dalle risorse al loro impegno, tutto è amplificato dalla passione del patron Magrì e dalla forza di Antonio Calabro, un allenatore che è tornato che vincere ancora.

La rosa non è ancora completa anche se nei giorni scorsi è arrivato Francesco Giorno, centrocampista classe ‘93, prelevato dall’Alessandria, che aggiunge benzina ed esperienza in mezzo al campo. Un colpo importante.

Adesso però manca ancora qualche tassello.

Fari accesi su Sergio Contessa, nato proprio a Francavilla Fontana, di proprietà della Reggiana, in scadenza a giugno 2023.

Il terzino salentino cresciuto nelle giovanili del Lecce ha l’esperienza giusta per dare quel quid in più che serve a Calabro per equilibrare le corsie esterne che dall’altra parte vedono Pierno scorrazzare.

Nuovo test amichevole domani alla Nuovarredo Arena con il Taranto di Dionisio e Di Costanzo, la gara si giocherà alle 18.00 a porte chiuse.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*