Gallipoli, deposito abusivo di cozze in porto: rimosse e sequestrate

GALLIPOLI – 25 kg di cozze depositate abusivamente in prossimità del porto di Gallipoli: è quanto ha rinvenuto la Capitaneria di Porto della città bella nel tardo pomeriggio di ieri, nell’ambito di uno dei continui e costanti controlli che la vedono impegnata sia a mare che a terra a tutela dell’ambiente marino e costiero e del consumatore.
I molluschi, probabilmente destinati alla vendita, erano adagiati in sacchetti retinati da 5 kg sul fondale, nascosti tra scogli e sassi, in condizioni igienico sanitarie estremamente pericolose. La Guardia Costiera, intervenuta sia da mare che da terra, ha rimosso il tutto, scongiurando così il rischio che queste cozze potessero giungere sulle tavole dei consumatori, esponendoli a gravi rischi per la salute.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*