Il Salento è pronto ad Accendersi. Le probabili formazioni di Lecce-Inter

LECCE (G. Serafino) – Finalmente ci siamo. Il Lecce, con tutto il Salento, è pronto a rimettersi l’abito delle grandi occasioni e questa sera tornerà ufficialmente a giocarsi il campionato di Serie A. E’ la prima giornata della nuova stagione e per i giallorossi, freschi vincitori della Serie B, c’ è subito un ostacolo di quelli che appaiono insormontabili: l’Inter vice campione d’Italia.

La truppa di mister Marco Baroni torna al “Via del Mare” 100 giorni dopo la festa promozione celebrata dopo la vittoria contro il Pordenone: aria di festa in quel 6 maggio, aria di festa ci sarà anche oggi. Sì, perché l’atmosfera sarà ugualmente bollente, anzi forse anche di più perché gli oltre 25 mila spettatori attesi sugli spalti stavolta saranno spettatori da Serie A, in tutto e per tutto.

In campo non ci sarà lo stesso Lecce che ha dominato il campionato cadetto. In questi mesi il lavoro di Corvino e Trinchera ha comportato una vera rivoluzione nello spogliatoio e probabilmente sarà questo il principale ostacolo dei giallorossi al nuovo debutto in Massima Serie, al di là del calibro dell’avversario di turno.

Eppure non saranno pochi in campo i volti già noti ai tifosi se si pensa che l’undici iniziale di questa sera vedrà impegnato sei fedelissimi, cinque invece i nuovi innesti. Nel 4-3-3 iniziale, infatti, Baroni schiererà Wladimiro Falcone tra i pali, supportato in difesa da Gendrey e Gallo sulle fasce, mentre al centro l’emergenza continua. Il neo arrivato Cetin era certo di un posto, affianco a Blin, ma una distorsione accusata nelle rifinitura mette a rischio la sua presenza. In caso di forfait in mezzo giocherà un altro volto nuovo, Baschirotto. A dirigere l’orchestra ci penserà Hjulmand, motore della squadra e neo capitano, supportato da Helgason e dal croato Bistrovic, il quale già in Coppa Italia ha dato dimostrazione di maturità tattica. In attacco la certezza per tutti porta il nome di Gabriel Strefezza: suo dirimpettaio il nuovo jolly Di Francesco, mentre la punta di riferimento sarà Assan Ceesay. Colombo partirà dalla panchina.

In casa nerazzurra, invece, quella di Lecce vuole essere la prima tappa verso la riconquista dello scudetto. Simone Inzaghi in estate ha ritrovato Romelu Lukaku e su di lui sono concentrate le maggiori attenzioni della tifoseria milanese. Lukaku guiderà l’attacco in tandem con Lautaro Martinez. Il 3-5-2 si completerà con Handanovic in porta, Skriniar, De Vrij e Bastoni in difesa, Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu e Gosens nella folla linea mediana. In campo l’Inter si presenterà con la nuova casacca da trasferta di colore chiaro con raffigurato il globo terrestre.

Il campionato di Lecce e Inter scatterà alle ore 20:45: arbitrerà l’incontro il signor Alessandro Prontera della sezione di Bologna. Sarà possibile seguire la diretta del match su Sky e DAZN, mentre la radiocronaca in esclusiva sarà trasmessa sulle frequenze di RadioRama.

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Blin, Cetin, Gallo; Helgason, Hjulmand, Bistrovic; Di Francesco, Ceesay, Strefezza. Allenatore: M. Baroni.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Lukaku. All. S. Inzaghi.

ARBITRO: Alessandro Prontera della sez. di Bologna.

ASSISTENTI:Luca Mondin della sez. di Treviso e Luigi Rossi della sez. di Rovigo. IV Ufficiale il sig. Matteo Marcenaro della sez. di Genova. Al VAR il sig. Luca Banti della sez. di Livorno; AVAR il sig. Giacomo Paganessi della sez. di Bergamo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*