Al fianco della Guardia Costiera per vivere il “Mare Sicuro”

GALLIPOLI – Vivere il mare nella maniera più sicura possibile. La Guardia Costiera, da sempre impegnata per garantire la sicurezza dei bagnanti e di chi vive le località marittime, ha messo in campo una serie di controlli e di dispositivi.

E da gallipoli, punta di diamante dell’estate salentina, il Contrammirglio Vincenzo Leone ha esposto le operazioni messe in campo per un Ferragosto sicuro, e lo ha fatto a bordo di una vedetta…

Saranno 27 i mezzi navali impiegati sulle coste pugliesi, e ben 400 i militari ad operare, sia via terra, che via mare, per tutto il weekend di ferragosto.

La Guardia Costiera, che a partire da giugno ha impiegato tutte le sue forze attraverso l’operazione “mare sicuro”, ha effettuato vari controlli a sostegno dei bagnanti ma anche delle attività commerciali e delle attività turistico-balneari. Dall’inizio dell’estate sono stati 49 gli interventi di ricerca e soccorso effettuati in mare, con 132 persone salvate e 42 imbarcazioni soccorse. Un bilancio positivo quello emerso dalle operazioni effettuate nell’ambito di “mare sicuro” grazie anche alla buona condotta di tutti coloro che vivono le località marittime.

Francesca Spinetta

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*