Povero San Lorenzo, più droga e alcol che stelle cadenti: denunce e sequestri

GALLIPOLI – Gallipoli “sorvegliata speciale” nella notte di San Lorenzo: meta gettonatissima dai giovani, dacché ricca di eventi attrattivi, la città bella finisce ancora una volta nel mirino di controlli a tappeto. Il resoconto dell’attività dei militari dà ragione a questa scelta: nella notte delle stelle cadenti, otto giovani sono stati segnalati alla Prefettura leccese perché trovati in possesso di droga, tra marijuana e hashish. C’è poi un dato, su tutti, che non può passare inosservato: si tratta per di più di 20enni, turisti ma anche giovani del posto, beccati con lo stupefacente tra Baia Verde e il parcheggio di una nota discoteca gallipolina.

C’è poi il capitolo alcol. In strada sono stati fermati 225 veicoli, identificate 350 persone e sanzionate in 54 per infrazioni del codice della strada. Per tre – due 32enni e un 22enne – è scattato anche il ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Sempre durante un controllo in strada, è nato anche un inseguimento: un 32enne ha bypassato l’alt dei militari all’altezza di una rotatoria, tentando vanamente la fuga a tutto gas: è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e vilipendio alle Forze armate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*