Attualità

Vietato giocare a palla in piazzetta, la decisione fa discutere

ROCA – Scatta il divieto di giocare a palla nella piazzetta di Roca, una decisione che ha fatto subito discutere i cittadini, in particolare i ragazzi, che sono soliti riunirsi in quel luogo per giocare e che hanno manifestato la contrarietà al provvedimento esponendo sulla stessa piazza un cartello con su scritto “Criticate tanto la nostra generazione, ma ci avete tolto il pallone”.

«La piazza è fatta per passeggiare – risponde il sindaco, Maurizio Cisternino – si deve pensare a questo luogo come a un ritrovo, non si possono fare partite a pallone o pallavolo, perché è molto pericoloso. Passano macchine e ogni momento potrebbe succedere qualche tragedia. Tuttavia, ci stiamo muovendo per trovare una soluzione ai ragazzi che capisco abbiano voglia di giocare e mai deve passare il messaggio che il sindaco non ha a cuore i loro bisogni. Stiamo cercando un luogo più sicuro».

Mariafrancesca Errico

Articoli correlati

Piano City, Scorrano denuncia: “evento dai contorni poco chiari”

Redazione

“La Piazza… la politica dopo le ferie”, a Ceglie una tre giorni di dibattiti

Redazione

Bollettino Covid: 86 nuovi casi di contagio e 2 decessi in Puglia

Redazione

Tutta la Puglia fa il tifo per Mesagne per il titolo di Capitale italiana della cultura 2024

Redazione

Approvato il piano di gestione dello spazio marittimo

Redazione

Open Day vaccini in piazza Duomo: circa 300 somministrazioni di J&J

Redazione