Greco: “Villa comunale senza controlli, sempre più malfrequentata”

LECCE – “La Villa comunale è sempre stato un parco molto frequentato dai ragazzi e le loro famiglie. Tuttavia, dal novembre 2020, da quando i vecchi custodi sono stati allontanati, l’area è diventata sempre più  malfrequentata e preda di atti di violenza, come testimoniano le cronache anche recenti. Il consigliere comunale Gianmaria Greco, capogruppo a Palazzo Carafa di “Prima Lecce/Andare Oltre”, interviene con una nota sullo stato in cui versa la Villa Comunale di Lecce.

“L’impossibilità di avere controlli costanti e continuati – sottolinea Greco – impedisce a molti dei frequentatori storici di mettere piede in Villa e crea non pochi disagi anche agli operatori della Lupiae Servizi, addetti all’apertura e chiusura dell’area. Questi ultimi rischiano ogni giorno disavventure per la presenza di soggetti ‘disagiati’ che si aggirano nel parco a tutte le ore”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*