NBB, dopo Bayehe e Mascolo nel mirino di Giofrè c’è Miaschi

BRINDISI – La New Basket Brindisi rinnova completamente il suo roster e il direttore sportivo Giofrè si muove per raggiungere la formula del 6 più 6, sei italiani e sei stranieri sulla scacchiera da consegnare a coach Vitucci.

Dopo l’ultima stagione in cui si è danzato tra la paura di una retrocessione e la speranza di andare in Europa, con alti e bassi imputabili a tante concause compresa una costruzione del roster con qualche falla, si è deciso di salutare, con dispiacere, Alessandro Zanelli, Mattia Udom, Riccardo Visconti e Raphael Gaspardo. E si attende d capire cosa farà Alessandro Gentile che arrivato nella seconda parte dello scorso torneo non ha inciso per quello che doveva, potrebbe però rimanere.

Negli ultimi due giorni Giofrè però ha piazzato due colpi, due pedine importanti per il nuovo scacchiere. Con Jordan Bayehe, nazionale camerunense che ha brillato a Cantù, ed i suoi oltre 2 metri d’altezza, si è assicurato un pivot che ha tanta voglia di fare bene; subito dopo è arrivata la firma sul biennale di Bruno Mascolo che ha scelto Brindisi ma era corteggiato anche dalla Vuelle Pesaro. Il playmaker classe 1996, dotato di estro e fantasia, si è messo in luce nelle ultime due stagioni a Tortona dove ha conquistato la Serie A da protagonista contribuendo alla grande ascesa della Bertram Derthona che in modo stupefacente, da neopromossa, ha raggiunto la finale di Coppa Italia e la semifinale playoff scudetto.

Adesso si attendono le prossime mosse, una potrebbe arrivare nelle prossime ore e potrebbe essere rappresentata da Federico Miaschi in uscita dal Treviglio, guardia genovese classe 2000.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*