Ceesay: “Pronto a impormi in Italia”. Corvino: “Mercato in fermento, presto ci saranno novità”

LECCE – Presentato al Via del Mare l’attaccante gambiano Assan Torrez Ceesay, 28 anni, arrivato dallo Zurigo dove ha segnato 20 gol. A presentarlo il direttore generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino è il direttore sportivo Stefano Trinchera. “Con Stefano abbiamo fatto questa scelta tenendo conto di certe caratteristiche: è bravo, veloce, rapido in contropiede. Bravo anche di testa. Spero sia un calciatore da Lecce. È un calciatore che nella passata ha segnato 27 gol: 20 in campionato, 3 in Coppa Svizzera e 4 in Nazionale. Solo un gol è stato realizzato su calcio di rigore”.

CEESAY – Un calciatore che parla italiano e questo non può che agevolare il suo inserimento: “Sono felice di essere arrivato qui – ha detto l’attaccante gambiano -, spero di poter aiutare la squadra. Mi piace attaccare la profondità. Mi metterò a disposizione della squadra”. Ceesay, che ha giocato in Svizzera sette anni è consapevole delle difficoltà che può incontrare in Italia, ma dice: “sono ambizioso e non mi tiro indietro. So che il calcio di Serie A è molto tattico, me lo dicono pure i miei connazionali che giocano in Italia”. Il suo ruolo è quello di prima punta, ma in passato ha ricoperto anche altri ruoli come esterno e seconda punta. In Svizzera, al Lugano, ha incrociato pure Zeman, che lo impiegava da punta centrale anche se mai in partite ufficiali.

NUMERO – Ceesay, che si ispira a Lewandoski, non ha ancora scelto il numero di maglia.  “Vediamo . Ho visto che l’11 è libero, il 9 no. Aspettiamo”.

Presto scoprirà anche il calore della tifoseria che ha potuto ammirare solo nei video. “Ho visto che c’è una bella tifoseria, però la cosa fondamentale è che ci sia pure un bel gruppo”

Sull’attaccante gambiano si è espresso pure il direttore sportivo Trinchera. “Ceesay è veloce, può dimostrare il suo calore in diverse tipologie di gioco”. Il diesse dei giallorossi partirà insieme alla squadra giovedì in attesa che nel ritiro trentino lo raggiunga Corvino dove continueranno le operazioni di mercato.

CORVINO – “In Serie A saremo una squadra più votata a difendersi. E quindi Ceesay è un attaccante che può sposare bene il nostro modo di attaccare. La rosa intera deve essere all’altezza. Abbiamo le idee chiare su chi dobbiamo andare a prendere. Siamo in fermento, molto è in ebollizione”

Corvino ha riservato un pensiero pure all’ex capitano Lucioni: “Abbiamo perso un grande professionista come Lucioni, ha dato tanto. Ne avvertiremo la mancanza. Abbiamo voluto assecondare il suo desiderio che è quello di sentirsi protagonista a pieno regime”.

PRIMAVERA – Infine la Primavera. In mattinata c’è stata la risoluzione con il tecnico della Primavera Vito Grieco. Che ha ricevuto un’offerta dalla Spal.  Per il suo sostituto sarà presa presto una decisione: Corvino ha detto che è tutto nel pentolone.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*