Autovelox Lecce-Maglie, il giudice annulla sette multe

CAVALLINO – La sua installazione aveva generato non poche polemiche e non poche multe.  In queste ore il giudice ne ha annullate sette di sanzioni elevate dall’autovelox posizionato sulla SS16 Lecce – Maglie, poco prima del centro Commerciale di Cavallino.  E quella che si prevede, facilmente, è una pioggia di ricorsi perchè l’apparecchio che rileva la velocità, (il cui limite su quel tratto di strada è di 90 chilometri orari) sarebbe senza certificazione. Sette i verbali contestati ed annullati dal ricorso presentato dall’Avvoato Mario Lorubio.

Nessuna prova dell’omologazione dell’apparecchio sarebbe stata fornita. E per la validità degli accertamenti effettuati a mezzo autovelox, tali apparecchi devono essere soggtti a debita omologazione.

Perciò, lo strumento non potrà essere utilizzato per accertare l’infrazione al limite della velocità se questa procedura non risulta, anche se ha avuto l’approvazione dell’autorità preposta.

Il giudce, dunque, in questo caso ha ritenuto legittima l’obiezione del legale. Per questo cadrebbero le presunte violazioni al Codice Della Strada.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*