Fiamme alle porte di Gallipoli. Chiusa la S.S. 101, danni ad un deposito

doc cantina salice

Gallipoli – Vigili del Fuoco, con un imponente spiegamento di forze, Protezione Civile e forze di polizia sono stati impegnati per molte ore all’ingresso di Gallipoli lungo la strada statale 101 per un vasto incendio di macchia mediterranea. Le lingue di fuoco ben visibili anche da lontano, si sono spinte fino alle porte della città jonica con grande paura per alcuni residenti e titolari di attività commerciali.

I caschi rossi sono dovuti intervenire con i distaccamenti di Gallipoli, Veglie, Ugento con le unità boschive, due autobotti e con le unità Dos, direttore operazioni e spegnimento. Le fiamme hanno interessato all’altezza dello svincolo Gallipoli Porto oltre un ettaro di spartitraffico. Il rogo ha creato un denso fumo lungo la carreggiate in entrambe le direzioni, tanto da costringere alla chiusura di quel tratto di strada reso impraticabile con gli automobilisti costretti alla deviazione.

Il forte vento inoltre ha permesso alle fiamme di spingersi fino ad alcune abitazioni salvate in extremis dall’intervento dei vigili del fuoco. Danni importanti invece si registrano ad un deposito di ceramiche. Il rogo ha raggiunto il magazzino bruciando materiali e confezioni almeno fino all’arrivo dei soccorsi che hanno limitato i danni.

Spente le fiamme sono iniziate le operazioni di bonifica della vasta area.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*