Lecce, mercato molto tiepido

G. Strefezza, attaccante del Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – (t.d.g.) Il mercato del Lecce è silente. Ma dietro le quinte Corvino e Trinchera lavorano duramente per allestire la rosa della prossima stagione. Un organico che dovrà alzare il proprio livello perché fra la Serie B vinta meritatamente e la Serie A la differenza è notevole.

Una prima uscita sul palco è già avvenuta. Per aprire la campagna acquisti è stato annunciato l’acquisto di Brancolini, portiere in cui Corvino ripone molta fiducia. E se Gabriel non avesse deciso di cambiare aria, oggi il Lecce avrebbe già tutti e tre e i portieri. Invece Gabriel, il prossimo anno, vestirà un’altra maglia, quella del Torino. In granata approda a parametro zero come quando giunse al Lecce dal Perugia.

Con il Torino sempre aperto il discorso per Strefezza. Il brasiliano è un obbiettivo della società granata. Bisogna solo avvicinarsi alla richiesta del Lecce per chiudere l’affare. Mentre Corvino e Trinchera lavorano già per un suo sostituto. Sono circolati diversi nomi, accostati al Lecce solo per semplici sondaggi, ma di concreto potrebbe esserci davvero poco. Gli obbiettivi di Corvino potrebbero essere altrove ed è questione di ore o di giorni e poi saranno svelati altri colpi del dirigente giallorosso.

Per puntellare l’organico servono almeno nove calciatori, ma si dovranno fare i conti anche con le uscite. I programmi sono molto chiari anche per i calciatori che non rientrano nel progetto tecnico di Baroni.

Ci potrebbero essere anche delle partenze eccellenti. Il nome di Coda è molto gettonato. Non è più un mistero l’interesse del Modena per l’attaccante giallorosso. Che a breve potrebbe sciogliere le riserve. Come per Strefezza, anche in questo caso bisognerà fare i conti con il Lecce che ha sotto contratto il giocatore fino al 2024.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*