D.S. Taranto, caos calmo, in pole adesso Dionisio

Caos calmo in casa Taranto dove a ballare sul filo dell’incertezza ci sono i nomi dei candidati a ricoprire il ruolo di direttore sportivo del Taranto.

La trattativa portata avanti dal presidente Massimo Giove si sta dimostrando più difficile del previsto. Dopo l’addio a Francesco Montervino si pensava di poter optare per la soluzione interna, di poter puntare sul giovane e brillante Piergiuseppe Sapio, ma una diversità di vedute hanno spinto l’ormai ex responsabile del settore giovanile a guardare altrove e sembra vicinissimo alla Triestina. Poi le attenzioni sono rimaste concentrate tutte su Maurizio Pellegrino, ex dirigente del Catania, ma si è riservato di dare una risposta e nel frattempo sembra vicinissimo a dire di sì al Siena, anche se ancora non c’è nulla di fatto. Sfumato anche Elio Di Toro autore della bella cavalcata tra i professionisti del Cerignola che dovrebbe continuare però alla corte del neopresidente Nicola Grieco.

Ciò detto in attesa del no definitivo di Pellegrino torna in pole position Nicola Dionisio tra i protagonisti della salvezza del Brindisi, pronto a misurarsi in una stimolante avventura tra i professionisti dopo le esperienze di Avellino, Cavese e Potenza, i contatti sembrano esserci ma manca la fumata bianca. E dunque restano in piedi anche Mariano Fernandez della Viterbese e l’ex Danilo Pagni.

Vero è però che i giorni passano e la situazione diventa sempre più intricata ma bisogna fare in fretta perché poi con mister Laterza bisognerà mettere nero su bianco i nomi della nuova rosa.

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*