Recuperato e fatto brillare ordigno bellico ritrovato a Villanova di Ostuni

OSTUNI – È stato recuperato e fatto brillare intorno alle ore 13.00 di oggi l’ordigno bellico ritrovato nella tarda serata di domenica scorsa nelle acque antistanti il porticciolo turistico di Villanova di Ostuni.

L’operazione di recupero e brillamento, disposta dalla Prefettura di Brindisi, è stata condotta dal Nucleo S.D.A.I. (Servizio Difesa Antimezzi Insidiosi) della Marina Militare di Taranto, con il supporto della motovedetta CP 611 della Guardia Costiera.

L’allarme era scattato a seguito segnalazione del Presidente della Lega Navale di Villanova, indirizzata alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi, circa la presenza di un presunto ordigno, del tipo “bomba a mano”, nei pressi del molo di Levante.

Lo stesso Presidente della Lega Navale aveva segnalato di aver appreso la notizia da alcuni giovani ragazzi i quali, una volta accortisi che ciò che avevano recuperato dal mare poteva trattarsi di un ordigno, avevano provveduto a rigettarlo immediatamente in acqua nei pressi del molo di Levante.

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*