Tutto pronto a Brindisi per la 36^ edizione della regata velica internazionale Brindisi-Corfu

BRINDISI – Ancora una volta la regata velica internazionale Brindisi-Corfu, giunta alla sua 36^ edizione, è al centro delle attenzioni. Nel corso di una conferenza stampa svoltasi nelle sale dell’Autorità Portuale, il presidente Gaetano Caso ha illustrato le novità di questa edizione di una delle regate più importanti del Mediterraneo. Se lo permetteranno le condizioni meteo quest’anno i regatanti dovranno percorrere circa dieci miglia in più, per un totale di 114. Il tutto, grazie ad una parte iniziale che prevede il passaggio delle imbarcazioni partecipanti alla regata lungo il litorale nord per giungere sino ad Apani e poi invertire la rotta verso l’isola greca.
La partenza è prevista per la mattina di domenica 12 giugno e c’è da giurare che sarà davvero uno spettacolo bellissimo per le migliaia di persone che potranno seguirlo dalla diga di Punta Riso o dalle spiagge a nord.
I giorni precedenti l’evento sportivo, invece, saranno contraddistinti da un ricco programma di eventi, allestito dal Circolo della Vela e dalle donne della vela, con un diretto coinvolgimento dei cittadini e dei turisti. Sul lungomare Regina Margherita, dove è previsto l’attracco delle barche, ci sarà anche il villaggio della regata con stand espositivi.
A suggellare l’importanza dell’evento sportivo ci ha pensato il presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre.

Mimmo Consales

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*