Cronaca

Cagnolino gettato dal cavalcavia, una taglia sui responsabili

TAVIANO/MATINO – Ora c’è una taglia di 5.000 euro sulla testa delle persone responsabili di aver gettato un cagnolino giù dal cavalcavia tra Taviano e Matino.

Pochi giorni fa il piccolo era stato lanciato, molto probabilmente nella speranza che perdesse la vita, da persone ancora sconosciute. Solo il tempestivo intervento di un podista che passando poco dopo ha notato il simil bassotto nell’erba, ha permesso di salvargli la vita.

L’episodio ha richiamato l’attenzione dell’Associazione Italiana Difesa Animale e Ambiente che in queste ore ha presentato un esposto alla Procura di Lecce per chiedere giustizia. L’associazione informa che la ricompensa in denaro sarà versata a chi permetterà l’individuazione e la condanna conclusiva del colpevole.

L’AIDAA, protagonista di varie campagne a protezione degli animali in giro per l’Italia, richiama nuovamente l’attenzione sulle pene contro i maltrattamenti che, ad oggi in Italia, sono quasi inesistenti.

L’avvenimento era stato poi commentato su Facebook da Matteo Cazzato di Spirito Randagio il quale, focalizzandosi sulla sua crudeltà, ha comunicato che si attendono notizie positive dalla Clinica Veterinaria del Salento che sta curando il cagnolino.

Articoli correlati

Fiamme nel deposito di San Cesario: distrutta una giostra

Redazione

Speronò l’auto di una volante inscenando una rapina: arrestato 35enne

Redazione

Incidente in caserma in Friuli: estintore ferisce militare salentino

Redazione

Pino Daniele… ed il Salento

Redazione

Spacciava hashish in Piazza Sicilia, arrestato 20enne

Redazione

Ragazzino raccoglie petardo che esplode e gli fa perdere parte del dito

Redazione