“Premio internazionale Capo di Leuca”: un riconoscimento a chi opera per l’eccellenza

SANTA MARIA DI LEUCA – L’idea gli è venuta in America, dove va in scena l’Hall of fame award. E lui l’ha “salentinizzata”. Organizzato da Antonio Di Sabato, talento delle arti marziali, torna il “Premio Internazionale Capo di Leuca”, che presenta le eccellenze salentine. Nelle sale dell’Hotel Messapia Resort Santa Maria di Leuca, tanti amici si sono ritrovati per applaudire chi fa della qualità il proprio pane quotidiano. “Ci tengo -ha spiegato Di Sabato- a dare un riconoscimento a chi spesso lavora dietro le quinte e, in sordina, fa grande la nostra terra. Luna Fiore ha presentato la serata, allietata dalle note e dai passi della pizzica e non solo.

Ospiti d’onore, Mister Camillo Placì, di Specchia, allenatore di pallavolo che ha vinto coppe e medaglie in tutto il mondo;

il prof. Rocco Liguori, originario di Neviano, neurologo e docente dell’Università di Bologna;

Paolo Pagliaro, leccese, nelle sue vesti di ideatore e fondatore di Cuoreamico onlus.

Le motivazioni: “Per l’instancabile sacrificio, la dedizione nel lavoro, per il territorio e la società civile, nelle diverse forme e intensità”. Tantissimi i premi consegnati ad altrettante personalità che si contraddistinguono nel mondo della cultura, dello sport, dello spettacolo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*