Attualità

Gara di Acquedotto Pugliese: il TAR riammette società esclusa

LIZZANO – Annullata l’esclusione di un concorrente dalla gara di Acquedotto Pugliese per la rete idrica e fognaria nel Comune di Lizzano. Sono state accolte le tesi della Società Opere Costruzioni Idrauliche, difesa dagli Avvocati Luigi Quinto e Domenico Mastrolia. La società era stata esclusa dalla gara per non aver sottoscritto digitalmente alcuni files dell’offerta tecnica. Diverso l’avviso del Giudice amministrativo che, condividento le argomentazioni dei legali, ha rilevato che la lettera d’invito non sanzionava con l’esclusione la mancata sottoscrizione delle singole cartelle e che il concorrente aveva comunque firmato il file zippato contenente l’intera offerta.

In seguito ad una valutazione del Tar, la società inizialmente esclusa è stata poi riammessa. Per l’impresa, la corsa per concorrere all’agiudicazione continua.

Francesca Spinetta

Articoli correlati

Premio Imprese & Talenti, 500 borse di studio per il master in marketing internazionale

Mariella Vitucci

Si è spento l’avvocato Roberto Marra. Il cordoglio di Telerama alla famiglia

Redazione

Voragine nel soffitto e crepe sul balcone, Arca Sud non risponde

Mario Vecchio

Puglia prima in Italia per la qualità del suo mare: il 99,7 per cento è eccellente

Barbara Magnani

Villaggio Marugi, condomini senza luce per 8 ore: disagi e diffide

Redazione

Formazione e tirocini internazionali, protocollo tra Its e rete degli ostelli

Barbara Magnani