Primo Maggio amaro, Cgil Cisl e Uil: ” Nel Salento SOS disoccupazione”

LECCE- Pace e il Lavoro, ma anche la Crescita del Paese: sono questi i temi-chiave scelti da Cgil, Cisl e Uil per celebrare la Festa dei Lavoratori 2022. Quest’anno la manifestazione nazionale dei sindacati confederali si svolgerà ad Assisi. A Lecce non ci saranno iniziative in piazza, ma ciò non precluderà una diffusa celebrazione.

“Questa Festa dei Lavoratori ha il sapore amaro della guerra, di un popolo invaso, di milioni di persone allo sbando” dicono i segretari generali di Cgil Cisl Uil di Lecce Valentina Fragassi, Ada Chirizzi e Salvatore Giannetto.

“Nel Salento abbiamo moltissimo lavoro da recuperare un lavoro che sia sicuro, affinché non si parli più della provincia di Lecce come una delle peggiori in Italia per morti sul lavoro. Bisogna insistere sulla formazione continua e diffondere la cultura della prevenzione. Per noi le priorità sono chiare, sono quelle che riportano il Paese a creare condizioni di lavoro dignitoso”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*