Lopalco: “Lascio il Gruppo ‘CON’ perché non accetto il trasformismo”. Tajani: Emiliano non festeggi, ha perso Lopalco

BARI-  “Lascio il gruppo Con perché, neanche con la più grande buona volontà, riesco ad accettare il trasformismo come una regola di governo”. Così l’ex assessore alla Salute, Pierluigi Lopalco, ha comunicato di aver lasciato il gruppo nel quale è appena approdato l’ex capogruppo di Forza Italia, Stefano Lacatena. “Capisco che il consenso sia importante per governare – ha detto l’epidemiologo – Ma deve scaturire da azioni di buon governo. Non da continue manovre di Palazzo. Non possono sedere nello stesso Gruppo consiliare l’ex assessore alla Sanità ed uno dei consiglieri che meno di un anno fa aveva firmato la mozione di sfiducia per le sue dimissioni”. “Le liste civiche – ha concluso Lopalco – non possono diventare il carrozzone su cui salire alla bisogna e, soprattutto, non possono esaurire il loro ruolo in quello di una spregiudicata macchina elettorale”.

E un commento arriva anche dal partito di Lacatena, Forza Italia che ha commentato l’accaduto in una conferenza stampa convocata ad horas, alla presenza del vicepresidente nazionale del partito, Antonio Tajani. “Non è per Emiliano un giorno di festa – ha detto Tajani – perché se ha guadagnato Lacatena, ha perso Lopalco. Il passaggio del nostro ex capogruppo è semplicemente una manovra di palazzo”.

Intanto Paolo Dell’Erba, presidente del Gruppo misto nel Consiglio regionale della Puglia, passa nel Gruppo di Forza Italia.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*