Sport

Serie C, la Virtus deve tornare al successo. Taranto, a Messina scontro-salvezza

C’è necessità di vincere. Per motivi diversi, per ambizioni opposte, ma sia in casa Virtus Francavilla che in casa Taranto nel prossimo turno serviranno i 3 punti. Partendo dalle esigenze dei brindisini, la vittoria manca ormai da cinque giornate: un po’ tanto per una formazione che vuole arrivare ai playoff nella migliore condizione possibile. Il secondo posto appare in questo momento un’utopia, visti i 6 punti che separano i biancazzurri dal duo Catanzaro e Avellino, ma arrivare più in alto possibile in classica può rivelarsi determinante nella lotteria degli spareggi promozione.

Il pirotecnico 4 a 4 nell’ultimo turno contro il Campobasso ha certamente lasciato l’amaro in bocca ai tifosi che adesso si attendono un pronto riscatto sul campo del Monterosi Tuscia. Una sfida determinante in chiave playoff anche i laziali, reduci, dal canto loro, dall’incredibile successo in trasferta contro il Catanzaro. La vittoria in Calabria ha dato, alla formazione di Viterbo, la consapevolezza di poter entrare nella coda finale di stagione degli spareggi. Una consapevolezza che il Monterosi vuole conservare anche contro la Virtus.

Compito degli uomini di Taurino è, invece, quello di affermare sul campo la propria superiorità, tentando di avvicinare la quinta posizione in classifica.

Ma un disperato bisogno di punti lo ha il Taranto. I rossoblu, nel recupero della 33esima giornata giocato mercoledì pomeriggio sono finalmente tornati al successo dopo un lungo periodo di astinenza. Il 2 a 0 rifilato al Monopoli è il giusto viatico per il finale di stagione, in cui si dovrà lottare fino alla fine per conquistare una salvezza che, sulla carta, è alla portata della truppa di Laterza. Domenica un crocevia fondamentale: la trasferta sul campo del Messina è, di fatto, un playout anticipato. In caso di vittoria, il Taranto si avvicinerebbe sensibilmente alla salvezza diretta, mentre un capitombolo potrebbe costare caro, anche in termini di entusiasmo.

Articoli correlati

Primo stop interno per Brindisi. Troppo Forte Sassari

Redazione

Virtus Francavilla attiva sul mercato ma la priorità si chiama Crotone

Redazione

Nardò a caccia di un sogno: maxischermo in piazza

Redazione

Lecce, Sticchi Damiani e Meluso presentano Del Vecchio. Si valuta Ceravolo

Redazione

Il Lecce, in casa, torna bello: 2-0 contro la Juve Stabia

Redazione

Ventola-gol e la Virtus Francavilla batte la Vibonese

Redazione