Sport

Brindisi domani a Trento. Infermeria: diversi interrogativi per Vitucci

BRINDISI – Nelle ultime dodici gare Happy Casa ha racimolato ben otto sconfitte entrando nel vortice della crisi di risultati e il più delle volte anche di prestazioni.

Mancano sei giornate al termine della stagione regolare e la corsa ai playoff è ancora viva e dunque bisogna provare a voltare pagina, serve una scossa, serve una prestazione con la P maiuscola che diventi il trampolino per balzare fuori dalle sabbie mobili dell’apatia della seconda parte del campionato, perché vincere può aiutare a vincere.

Vero è però che coach Vitucci deve fare anche i conti con l’infermeria che non è certo l’ultimo dei problemi, in un momento così particolare.

Nell’importante gara che la Stella del Sud giocherà domani in trasferta con la Dolomiti Energia Trento mancheranno Udom e Adrian e sono in forse gli acciaccati Clark e Gentile, quattro elementi che potrebbero pesare sull’economia della partita. Vitucci dovrà fare di necessità virtù e nelle prossime ore sicuramente capirà se almeno gli ultimi due può averli a disposizione e studierà eventuali mosse avendo il quadro della situazione più chiaro.

Questa in corso è una stagione altalenante per Brindisi e adesso c’è l’obbligo di pigiare sull’acceleratore dell’impegno per non lasciare nulla di intentato.

Appuntamento domani, sabato 9 aprile, per la ventiseiesima giornata del massimo campionato di basket italiano, Trento – Brindisi, alla BLM Group Arena, palla a due alle ore 18:00.

Articoli correlati

Giochi del Mediterraneo: domani in esame il secondo business plan

Redazione

Gotti, sindaco mancato: ha convinto il Lecce e i leccesi

Tonio De Giorgi

Taranto, Capuano – Giove: passi avanti per la continuità

Francesco Friuli

Volley/B, Green Volley tra conferme e nuovi arrivi

Massimiliano Cassone

Virtus Francavilla, dopo il diesse, spazio al mister e al bomber

Massimiliano Cassone

Lecce sulle tracce di Kialonda Gaspar

Tonio De Giorgi