Lecce, Baroni: “Ho ragazzi stratosferici, non sbaglieremo”

Marco Baroni, 58 anni, allenatore del Lecce

LECCE – Sei partite nel mese di aprile, martedì sera a Terni è in programma la seconda dopo due giorni dalla partita vinta contro il Frosinone. “Abbiamo cercato solo di recuperare le energie necessarie – ha detto Baroni nella conferenza stampa di vigilia -, adesso mi prendo qualche ora prima di comunicare la formazione ai ragazzi”. L’allenatore giallorosso si complimenta con la squadra ed logia i suoi ragazzi. “Non finirò mai di esaltare le doti di questo gruppo, per come si spende in campo e nel lavoro settimanale. È un gruppo che dà tutto: gioca per la maglia e per la città. Anche se c’è poco tempo, i miei ragazzi sono stratosferici. Non sbaglieremo”.

Sono 23 i calciatori convocati per la trasferta di Terni. Gabriel e Simic non hanno recuperato e restano a casa. Anche Asencio, per coliche, salta la trasferta in Umbria.

Formazione titolare ancora da decidere, ma Calabresi e Hjulmand, usciti acciaccati dalla partita contro il Frosinone, ma sono disponibili. “Hjulmand aveva solo preso una strisciata all’adduttore mentre Calabresi aveva dovuto abbandonare il campo per crampi: Arturo è un ragazzo generoso”.

Undici ancora da costruire, ma Baroni potrebbe confermare il tridente formato da Strefezza, Coda e Di Mariano senza trascurare la presenza dei vari Listkovski, Rodriguez e Ragusa. Baroni deve sciogliere il dubbio Blin (al suo posto giocherebbe Majer)

All’andata la Ternana di Cristiano Lucarelli impose il pareggio ai giallorossi, 3-3. La formazione rossoverde adesso sta praticando un altro modulo e si schiera con il 3-5-2. “Hanno trovato compattezza, la quadra e non è un caso che abbiano conseguito risultati positivi, ma ho lavorato sul cambiamento dei nostri prossimi avversari che nelle ultime sfide hanno raccolto 4 vittorie”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*