Dramatico incendio: in mattinata i funerali della 47enne

SALICE SALENTNO – Si sono svolti questa mattina nella chiesa di S.Giuseppe a Salice Salentino i funerali di Luana Di Candia, la 47enne costretta a letto da una grave patologia morta ieri nell’incendio della sua stanza. Il sindaco Tonino Rosato ha proclamato il lutto cittadino e tutti i negozi sono rimasti chiusi per l’intera durata della celebrazione.

Una tragedia che è colpito tutta la comunità che si è stretta attorno alla famiglia della vittima. Il padre e la madre di Luana, costretta a letto da tempo a causa di una grave patologia, sono rimasti intossicati ma hanno partecipato comunque alla cerimonia funebre.

L’inferno è iniziato intorno alle 13 di ieri e la tragedia si è consumata in pochi minuti. L’incendio è divampato nell’ appartamento al secondo piano in via Salvo D’Acquisto, al civico 2, a Salice Salentino. Il rogo, stando a quanto accertato sinora, sarebbe stato generato da un corto circuito nella televisione. La 47enne nulla ha potuto fare per sfuggire alle lingue di fuoco.
Le fiamme hanno preso ben presto il sopravvento in camera sua. Nonostante il tempestivo intervento di più squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Lecce e dei sanitari del 118, per lei non c’è stato nulla da fare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*