Non vaccinato si presenta in Questura con green pass falso per richiedere il passaporto: denunciato

LECCE – Si è presentato al corpo di guardia della Questura di Lecce, con regolare prenotazione effettuata on line, per richiedere il passaporto. Ma ha usato il green pass di un altro.

Il protagonista è un ragazzo di 22 anni di Campi Salentina. Al rituale controllo eseguito dagli agenti per il rispetto della normativa in vigore sulla prevenzione del contagio da Covid-19, il giovane ha esibito la carta di identità elettronica e il green pass risultato valido, ma l’operatore immediatamente si è accorto che la certificazione verde apparteneva a un intestatario diverso da quello indicato nel documento d’identità. Il 22enne, colto in flagrante, ha ammesso di non essere vaccinato e di aver tentato di eludere i controlli procurandosi il green pass di un’altra persona per poter accedere all’ufficio e richiedere il passaporto; è stato così accompagnato non nell’Ufficio passaporti, ma nell’ Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico per gli accertamenti del caso. Al termine degli accertamenti, il giovane -che ha dei precedenti di Polizia- è stato denunciato per “sostituzione di persona” e “false attestazioni o dichiarazioni a pubblico ufficiale sull’identità o su qualità personali proprie o di altri”, e inoltre sanzionato per la violazione amministrativa dei protocolli Covid 19.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*