Serie C, il Francavilla perde Prezioso per squalifica. Multa per il Taranto

Ripresa del campionato migliore non poteva esserci per la Virtus Francavilla. Dopo il lungo stop e lo tsunami covid attraversato nel proprio spogliatoio, i biancazzurri hanno ripreso la marcia alla grande domenica scorsa, schiantando il Messina con un roboante 5 a 1. Le risposte che si attendeva mister Taurino sono arrivate puntuali e con il successo contro i siciliani la striscia positiva di vittorie si allunga a quota tre.

Ora alle porte c’è il derby d’alta quota contro il Monopoli: uno scontro diretto che può valere il secondo posto in classifica e una buona fetta di quotazioni-promozione. Per la sfida del “Veneziani”, però, la Virtus dovrà fare a meno di Mario Prezioso: il centrocampista, andato in gol anche lui nel pokerissimo dell’ultimo turno, è stato ammonito nel finale del primo tempo. Era in diffida e ora dovrà mordere il freno per un turno.

 L’ultima giornata giocata ha lasciato l’amaro in bocca, invece, in casa Taranto. Gli ionici speravano anche loro di centrare il terzo successo consecutivo, ma allo “Iacovone” contro la Paganese è arrivato solo un pari. L’1-1 non ha soddisfatto pienamente coach Laterza: la sua squadra ha giocato per quasi tutto il secondo tempo in superiorità numerica, ma nonostante questo non è riuscita a riportarsi in avanti dopo l’iniziale vantaggio di Saraniti.

La società rossoblu intanto è stata multata di 2mila euro dal Giudice Sportivo che ha sanzionato il lancio in campo da parte dei tifosi tarantini di alcune bottigliette di plastica e di un petardo. La multa fa riferimento anche ad alcuni cori oltraggiosi intonati dai supporters ionici nei confronti dei tifosi della squadra ospite e delle istituzioni calcistiche.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*