Finalmente Lecce-Vicenza: testacoda al “Via del Mare”. Le probabili formazioni

LECCE (G. Serafino) – E’ giunta l’ora di Lecce-Vicenza. La gara, valida per la 18esima giornata del campionato di Serie B, può finalmente andare in scena dopo due rinvii legati al covid. Inizialmente calendarizzata il 18 dicembre, ma poi riprogrammata lo scorso 13 gennaio, la sfida stavolta si può giocare senza patemi d’animo agli ordini del signor Marco Guida della sez. di Torre Annunziata. Un match dall’importanza elevatissima per entrambe le formazioni, soprattutto per il Lecce che, in caso di successo, balzerebbe da solo al comando della classifica.

Occasione ghiottisima, dunque, per la comitiva di mister Baroni che viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria al fotofinish di domenica scorsa contro la Cremonese: 3 punti, a detta di tutti, conquistati con orgoglio e caparbietà. E servirà la stessa verve agonistica anche questa sera poiché l’avversario non è lo stesso che il Lecce avrebbe dovuto affrontare oltre un mese fa. Dal canto suo, infatti, il Lanerossi si presenterà in Salento da ultimo in classifica, è vero, ma con una rosa più che puntellata dal mercato di riparazione e reduce dal pirotecnico 3 a 3 contro il Cittadella.

Ci saranno delle variazioni nella formazione iniziale, per stessa ammissione di Marco Baroni che alla vigilia ha fatto intuire come ci sarà una chance dal primo minuto per Marcin Listkowski. Il polacco, in evidente fase di crescita, andrà a comporre il tridente offensivo con Coda e Strefezza, entrambi desiderosi di tornare al gol quanto prima. Ma sono attese novità anche negli altri reparti. In difesa, davanti a Gabriel, Arturo Calabresi potrebbe dare la staffetta a Gendrey, con Lucioni, Dermaku e Gallo a completare il pacchetto arretrato. A centrocampo Paolo Faragò sarà schierato per la prima volta tra i titolari, insieme a Gargiulo e al playmaker Hjulmand.

In casa Vicenza, mentre vengono sfoltiti i ranghi con la cessione, da ultimo, dell’ex Marco Calderoni, giungono buone nuove dall’infermeria. La società veneta ha fatto sapere che tutti i tesserati positivi al Covid si sono ora negativizzati e si sono sottoposti alle visite di idoneità previste dal protocollo. Si è fermato, però, Lukas Teodorczyk: l’attaccante polacco, tra gli ultimi arrivati in terra vicentina, ha accusato una sublussazione dopo nel corso della sfida contro il Cittadella e ne avrà per un paio di settimane. Mister Cristian Brocchi, allora, punterà sul suo 4-2-3-1 con Grandi tra i pali, Bruscagin, Pasini, De Maio e Crecco in difesa, Proia e Zontaa ridosso del tris formato da Meggiorini, Ranocchia e Giacomelli, Diaw punta centrale di riferimento.

Al “Via del Mare” la capienza torna al 50% e c’è da scommettere che saranno in molti a sfidare l’insolito clima polare di questi giorni. Calcio d’inizio alle ore 20 con radiocronaca in diretta ed in esclusiva su RadioRama.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*