Lecce, si è spento il poeta leccese Niny Rucco

LECCE – Si è spento nelle scorse ore, all’età di 98 anni, il poeta dialettale leccese Niny Rucco. Nato a Lecce nel 1923, dopo aver esercitato l’insegnamento elementare a Zollino (Comune di cui fu pure insignito della cittadinanza onoraria), si laureò in Giurisprudenza, quindi fu ordinario presso l’istituto Tecnico Commerciale Statale “O. G. Costa” di Lecce.

Il Salento e la sua gente sono stati l’oggetto della sua narrazione. In quasi cinquant’anni ha pubblicato numerose raccolte di poesie tra le quali vanno ricordate: “Rrobbe spase”, “Sciamu annanzi”. È stato inoltre autore di opere teatrali e ha curato, con altri autori, diverse opere, una tra tutte “Li culacchi te Papa Galeazzu cuntati alla leccese”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*