Serie C, countdown per il ritorno in campo tra covid e mercato

SALENTO – A distanza di un mese, la Serie C è pronta al ritorno in campo. Il prossimo weekend segnerà la ripresa del campionato anche per la Lega Pro del Presidente Ghirelli che aveva ordinato lo stop dopo lo scoppio di svariati focolai covid nelle squadre impegnate nella competizione. La lunga sosta natalizia era stata addirittura allungata di una settimana in via precauzionale, ma il prossimo fine settimana sarà quello giusto per tornare a parlare di calcio giocato.

Sta per finire l’attesa in casa Virtus Francavilla che ha vissuto intere settimane di apprensione dopo la decina di casi positivi al coronavirus rintracciati nel proprio spogliatoio. L’allarme fortunatamente sembra essere rientrato: al momento, infatti, restano solo due giocatori in isolamento. Un periodo davvero difficile quello appena trascorso per la truppa di mister Taurino che ha ordinato interi allenamenti con sessioni individuali. Ora però sembra essere tornata la routine di sempre e il focus è orientato solo sul Messina, prossimo avversario. Si giocherà alla “NuovArredo Arena” domenica 23 alle ore 17.30: sarà tra le mura amiche che i brindisini cercheranno di riprendere la marcia interrotta dalla sosta. Il lungo stop si spera non abbia minato la crescita della squadra: i biancazzurri, infatti, sono reduci dalle convincenti vittorie sulla Juve Stabia e sul Catanzaro e battere anche il Messina significherebbe iniziare al meglio il 2022.

Così come il Taranto che in contemporanea riceverà allo stadio “Iacovone” la Paganese. Gli ionici, prima della sosta, viaggiano con il vento in poppa e un entusiasmo crescente certificato dagli ultimi successi contro Picerno e Turris. Riprendere immediatamente il cammino da dove ci si era fermati è l’imperativo per mister Laterza. Avversario da non sottovalutare la Paganese, con la quale nelle ultime ore sembrano essere stati avviati alcuni contatti di mercato. I campani, in particolare, appaiono interessati a Franco Belloq: l’argentino ha collezionato ad oggi 19 presenze e 1 gol. In entrata, invece, la prima operazione potrebbe essere un colpaccio per la categoria: i rossoblu, infatti, avrebbero sondato Antonio Piccolo, attaccante del Catania con un lungo passato in Serie B con le maglie, tra le altre, di Spezia e Cremonese.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*