Incidente con due vittime sulla A14: condannato giovane camionista salentino

PESARO – Per l’incidente stradale sulla A14 che costò la vita a due persone, Federico Tonin ed Elisabetta Barbieri, volontari animalisti che facevano le staffette per l’adozione di cani e gatti, è stato condannato a due anni e tre mesi il camionista ritenuto colpevole di aver causato il sinistro. Si tratta di un ragazzo di 24 anni di Racale. Lo schianto avvenne all’alba del 21 febbraio dell’anno scorso nel Pesarese. Morì anche uno dei cani trasportati dal furgone delle vittime, e altre due persone, una in un mezzo e una nell’altro, restarono ferite. A Pesaro si è tenuta l’udienza preliminare che ha portato al patteggiamento. Al giovane è stata anche sospesa la patente di guida per due anni. Ha dichiarato che si trattò di un colpo di sonno, in seguito al quale perse il controllo del camion che guidava.

I parenti delle vittime sono assistiti da Studio3A.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*