Rinvio Lecce-Vicenza: il club giallorosso chiede trasparenza e collaborazione

LECCE – L’U.S. Lecce ha diramato una nota stampa a margine della decisione di rinviare la gara con il Vicenza. E seppur condivida la scelta visto l’elevato numero di tesserati positivi appartenenti al gruppo squadra, ci tiene a sottolineare che la decisione penalizza purtroppo ancora una volta i tifosi: alle due tifoserie infatti rivolge il primo pensiero per i disagi subiti.

La società di Via Col. Costadura precisa, però, che a differenza di quanto accaduto a parti invertite in occasione del precedente rinvio disposto dalla Lega Serie B della medesima gara, il 20 dicembre 2021, né l’istanza di rinvio presentata dal L.R. Vicenza né il provvedimento dell’Autorità sanitaria locale allegato alla medesima istanza sono stati trasmessi per conoscenza all’U.S. Lecce, come sarebbe stato lecito attendersi, per spirito di collaborazione e trasparenza nei rapporti tra consociate. In tal modo è stata, sottolinea, preclusa ogni possibile valutazione circa la legittimità delle decisioni assunte in considerazione del fatto che il provvedimento dell’Azienda ULSS n. 8 Berica è ancora oggi non conosciuto.

questi motivi l’U.S. Lecce auspica per il futuro un rafforzamento delle forme di collaborazione e condivisione tra le società associate, che la Lega di Serie B è istituzionalmente tenuta a promuovere. Ed infine augura ai calciatori ed ai tecnici del Vicenza l’augurio di una pronta guarigione.

Così la società giallorossa ha voluto mettere i puntini sulle I, chiedendo rispetto reciproco che questa volta è mancato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*