Terrore in casa a Lecce: anziana immobilizzata e derubata di denaro e gioielli

LECCE – La vittima dei due banditi che venerdì pomeriggio hanno fatto irruzione in un appartamento di via Adriatica a Lecce è una donna di 82 anni che vive sola. É stata sequestrata per diversi minuti, legata mani e piedi ad una sedia con delle fascette di plastica, minacciata. Ignara di quello che stava per accadere ha semplicemente aperto la porta di casa dopo aver sentito il campanello.

La rapina poco dopo le 14 in un appartamento al piano terra. I due malviventi probabilmente sapevano che la donna non avrebbe potuto opporre alcuna resistenza, sola e indifesa. Hanno fatto irruzione in casa e l’hanno messa a soqquadro svuotando armadi e cassetti. Alla fine sono riusciti a trovare oltre mille euro in contanti e diversi gioielli. Non hanno avuto scrupoli ad immobilizzare l’82enne che ha avuto bisogno successivamente dell’intervento di un’ambulanza del 118 perché terrorizzata.

La rapina è avvenuta in pieno giorno e i banditi potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere della zona che ora gli agenti della Squadra Mobile stanno visionando. Poche le informazioni ricevute dalla donna, in stato di choc. Di sicuro i due avevano il volto coperto da mascherine anti-Covid .

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*