Virtus Francavilla, per Patierno anno nuovo, vita nuova

Cosimo Patierno (foto uff. stampa Virtus Francavilla)

FRANCAVILLA FONTANA – In casa Virtus Francavilla oggi è un giorno importante non perché è festivo ma perché rappresenta la fine di un incubo per il bomber Cosimo Patierno, che finisce di scontare la qualifica per una presunta combine nella gara Picerno-Bitonto del 5 maggio 2019.

Una vicenda che ormai cade alle spalle dell’attaccante trentenne originario di Bitonto e di fronte a lui c’è il futuro. Un futuro sul quale ha scommesso la società del patron Antonio Magrì che ha creduto nonostante questo intoppo che il calciatore possa fare bene anche in C dopo aver segnato gol a grappoli, oltre 150 in carriera, nelle altre serie e soprattutto con la maglia della squadra della sua città, in serie D, con 41 gol in 55 presenze. Ha vestito inoltre le maglie di Vigevano, Martina Franca, Bisceglie, Grosseto, Gravina e Nardò, lasciando ovunque un buon ricordo.

Da oggi per lui non inizia soltanto un nuovo anno, ma inizia una nuova vita. Va a rimpolpare il parco attaccanti di mister Taurino e quel che accadrà lo scopriremo.

In casa Virtus, comunque, la situazione è ancora incerta a causa delle sette positività al virus che ha costretto la società a stoppare gli allenamenti. Lunedì giro di tamponi prima di riprendere la preparazione in vista della partita del 9 gennaio in casa della Vibonese, sperando che il virus non faccia altri danni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*