Virtus Francavilla un 2020 da incorniciare

Foto F. Miglietta

FRANCAVILLA FONTANA – Un girone d’andata con i fiocchi da conservare nel cassetto dei ricordi più importanti per la Virtus Francavilla che con 30 punti imprime il record di punti personale al giro di boa. E come se non bastasse il girone di ritorno è iniziato con una bellissima vittoria in rimonta con il Catanzaro, considerata una delle forze più importanti del Girone C della serie C.

La truppa di Taurino ha dimostrato compattezza e forza concentrate in un mix di esperienza e gioventù. Forse ad inizio campionato e dopo le grandi difficoltà, e anche dopo delle sviste arbitrali grossolane, nessuno avrebbe mai pensato di ritrovare alla fine dell’anno solare la squadra in una posizione di classifica così sorridente e cioè al 4° posto in condominio con Turris e Palermo con 33 punti lasciandosi alle spalle squadra come Catanzaro e Foggia.

Sono 10 le vittorie ottenute, 3 i pareggi, 7 le sconfitte che man mano hanno insegnato ai ragazzi biancazzurri di rialzarsi e ricominciare a correre. Guardando i numeri dei gol fatti e subiti si nota un equilibrio tra le due fasi, 24 realizzati e 17 subiti e dunque la quarta difesa meno battuta del girone.

Taurino al termine della vittoria con le “Aquile” calabresi ha dato qualche giorno di respiro ai suoi ragazzi che torneranno in campo per allenarsi lunedì 27 fino al 30 e poi avranno qualche altro giorno libero per festeggiare l’arrivo del nuovo anno insieme alle loro famiglie.

Ci sono tutti i presupposti per immaginare un girone di ritorno in grado di regalare nuove emozioni, perché bisogna sottolineare che a Francavilla, in particolare il patron Antonio Magrì, conoscono il calcio e con investimenti mirati riescono sempre ad alzare l’asticella dei risultati. E questo 2020 può chiudersi con le immagini di gioia dopo la vittoria del Catanzaro, emblema dell’ottimismo che serve per affrontare un futuro tutto da scrivere.

 

M.Cassone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*